Bonazzi ( Usae ): sulla P.A. bisogna chiudere prima i contratti aperti se non si vuole fare la figura del “castigamatti”

Pubblica Amministrazione: non abbiamo problemi sul fatto che i rinnovi contrattuali viaggino di pari passo con la riforma ma a condizione che la riforma sia fatta con molta velocità. E’ il commento del Segretario Generale Usae ( Unione Sindacati Autonomi Europei), Adamo Bonazzi che aggiunge: Prendiamo atto che ci sono le premesse per aprire i “tavoli” contrattuali del biennio 2008-2009 ma è vergognoso che non si parli di chiudere quelli ancora aperti del 2006-2007,

Talune crociate – continua Bonazzi – possono trovare anche convergenza nel sindacato ma bisogna chiarirsi dove si vuole andare a parare con strategie e obiettivi che non si finanziano da soli, altrimenti invece di migliorare i servizi pubblici si rischia solo di apparire come “castigamatti”.

Ufficio stampa

Bonazzi ( Usae ): sulla P.A. bisogna chiudere prima i contratti aperti se non si vuole fare la figura del “castigamatti”

Pubblica Amministrazione, non abbiamo problemi sul fatto che i rinnovi contrattuali viaggino di pari passo con la riforma ma a condizione che la riforma sia fatta con molta velocità. E’ il commento del Segretario Generale Usae ( Unione Sindacati Autonomi Europei), Adamo Bonazzi che aggiunge: Prendiamo atto che ci sono le premesse per aprire i “tavoli” contrattuali del biennio 2008-2009 ma è vergognoso che non si parli di chiudere quelli ancora aperti del 2006-2007,

Talune crociate – continua Bonazzi – possono trovare anche convergenza nel sindacato ma bisogna chiarirsi dove si vuole andare a parare con strategie e obiettivi che non si finanziano da soli, altrimenti invece di migliorare i servizi pubblici si rischia solo di apparire come “castigamatti”.

Ufficio stampa

 

Di Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *