L’INPS, con circolare n. 131 del 28 dicembre 2009, comunica le importanti innovazioni nel processo di riconoscimento dei benefici in materia di invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap e disabilità, introdotte con l’articolo 20 del decreto legge 1 luglio 2009, n. 78, convertito con modificazioni nella Legge 3 agosto 2009, n. 102. L’obiettivo primario è quello di realizzare la gestione coordinata delle fasi amministrative e sanitarie finalizzata ad una generale contrazione dei tempi di attraversamento del processo di erogazione delle prestazioni.
Con la circolare, l’Istituto, illustra il flusso organizzativo e procedurale di attuazione dei principi contenuti nel disposto normativo del suddetto articolo 20, e gli aspetti organizzativi e procedurali del nuovo sistema.

Dipartimento Nazionale Informazioni

L’INPS, con circolare n. 131 del 28 dicembre 2009, comunica le importanti innovazioni nel processo di riconoscimento dei benefici in materia di invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap e disabilità, introdotte con l’articolo 20 del decreto legge 1 luglio 2009, n. 78, convertito con modificazioni nella Legge 3 agosto 2009, n. 102. L’obiettivo primario è quello di realizzare la gestione coordinata delle fasi amministrative e sanitarie finalizzata ad una generale contrazione dei tempi di attraversamento del processo di erogazione delle prestazioni.
Con la circolare, l’Istituto, illustra il flusso organizzativo e procedurale di attuazione dei principi contenuti nel disposto normativo del suddetto articolo 20, e gli aspetti organizzativi e procedurali del nuovo sistema.

Ufficio Stampa

Di Admin